Vendita gioielli con diamante

Acquistare un gioiello con diamante si rivela sempre un’ottima scelta, in quanto non passa mai di moda e rappresenta un’ottima forma di investimento, in quanto la somma di denaro ricavata da un’eventuale vendita è totalmente esentasse e non deve essere dichiarata all’Agenzia delle Entrate.
Ma quali sono le caratteristiche da prendere assolutamente in considerazione quando ci si appresta a comprare una gemma o un monile? Scopriamolo insieme in questa pratica guida!

L’importanza del diamante certificato

Che si tratti di un diamante da incastonare oppure montato su un gioiello, è importante optare per un prodotto corredato di certificazione.
Quest’ultima non è altro che un documento d’identità, in quanto, oltre a essere emesso da un istituto gemmologico riconosciuto a livello internazionale, ne consente la vendita in ogni Paese del mondo.
Sulla certificazione vengono riportate le seguenti caratteristiche della pietra:

garanzia di autenticità: tale parametro attesta appunto che si tratta di un diamante autentico vendibile e valido in ogni Paese;

colore (colour): il colore del diamante viene espresso attraverso una scala con delle lettere, che parte dalla D in avanti.
Oltre ai diamanti bianchi, in natura esistono anche quelli neri, blu, gialli, rosa, rossi e verdi, anche se decisamente più rari;

peso (carat): indica il peso del diamante espresso in carati. Un carato corrisponde a 0,20 grammi;

taglio (cut): questo parametro ha il compito di indicare la tipologia di taglio della pietra, che può essere a brillante, a cuore, a marquise, a goccia, a cuscino oppure ovale;

purezza (clarity): meno inclusioni sono presenti all’interno del diamante, più il suddetto è puro.
La purezza viene classificata attraverso un’apposita scala.

Vendere diamanti e istituti gemmologici

Nel mondo esistono tre principali istituti gemmologici autorizzati al rilascio delle certificazioni dei diamanti, ovvero IGI, HRD E GIA.
È inoltre doveroso precisare che non si occupano della vendita delle gemme, ma solo di verificarne l’autenticità e a rilasciare la rispettiva documentazione.
Bisogna infine aggiungere che la durata di quest’ultima non è perpetua, ma ha una durata pari a dieci anni, dopo i quali, se si intende averla ancora, occorre richiederne una nuova per via del continuo sviluppo delle tecnologie.

Vendita diamanti Roma: alcuni gioielli disponibili

Le varie aziende produttrici di gioielli, al fine di andare incontro alle esigenze dei clienti, mettono a loro disposizione numerosi articoli, tra cui:

anello con diamante: è il monile più apprezzato e ambito in assoluto, a partire dal solitario, che viene solitamente regalato in occasione di un fidanzamento ufficiale seguito da una proposta di matrimonio.
Un altro modello molto amato è il trilogy, il quale simboleggia sia una famiglia appena formata (madre, padre e figlio), sia la fede religiosa nei confronti della Santa Trinità (Padre, Figlio e Spirito Santo);

bracciale tennis: viene così chiamato perché la celebre tennista americana Chris Evert lo indossò durante un importante match.
È molto amato sia dagli uomini che dalle donne, poiché capace di valorizzare qualsiasi genere di outfit;

punto luce: esistono sia gli orecchini, sia i ciondoli per collane.
Possono essere acquistati separatamente oppure insieme per creare una preziosa e scintillante parure da abbinare a ogni indumenti presente all’interno del proprio guardaroba;

ciondoli: i ciondoli con diamante lasciano ampia libertà di utilizzo, dato che possono essere fissati al monile preferito per ricordare una ricorrenza importante oppure una persona cara.

Diamante in blister

Se non si conoscono i gusti della persona che riceverà il dono, niente paura, poiché il diamante in blister rappresenta la soluzione perfetta.
Si tratta infatti di un diamante racchiuso all’interno di una scatola contenente non solo la certificazione, ma anche una decorazione personalizzata per l’occasione, basti pensare a un battesimo, compleanno, anniversario di nozze e quant’altro.
Il destinatario potrà pertanto decidere se far incastonare la gemma oppure utilizzarla come bene da investimento.

Navigazione articoli