Vendere diamanti usati, qual è il valore di un diamante

I diamanti sono pietre preziose e bellissime, che possono essere scelte per essere incastonate su un gioiello oppure da conservare sciolti, come bene da investimento. Qualunque sia il fine per il quale si vuole acquistare o vendere un diamante usato, è importante trovare un operatore che sia in grado di quantificare il valore della pietra con precisione ed equità. Ecco, allora, come muoversi per riuscire a vendere un diamante.

Come stabilire il valore di un diamante

Per stabilire il valore di un diamante occorre procedere all’esecuzione di un’attività che si chiama perizia gemmologica. Si tratta di un’analisi molto approfondita che prende in considerazione le famose 4 C del diamante, che sono le iniziali inglesi delle parole che classificano la brillantezza, il colore, il taglio e il carato. Oltre a questo, però, la perizia gemmologica prende in considerazione anche altri elementi come la presenza di inclusioni, la sfumatura del colore, la sfaccettatura e altri dettagli che, tutti insieme, quantificano il valore della pietra. La perizia gemmologica, poi, può essere la base di partenza per stilare il certificato gemmologico che è un documento ufficiale che equivale alla carta di identità della pietra. Questa è la corretta procedura per stimare il valore di una pietra ed ovviamente deve essere eseguita da specialisti del settore, con strumentazione idonea per coglierne ogni piccolo particolare, al fine di identificare una pietra originale da una che non lo è.

Scegliere la certificazione del diamante

Molti clienti si domandano se il certificato gemmologico sia un documento che necessariamente deve accompagnare ogni pietra. Ovviamente non è obbligatorio ma è importante pensare di richiedere questo servizio se si desidera avere la sicurezza di una valutazione del diamante che sia davvero in linea con quello che è la pietra. Un diamante che ha un certificato gemmologico di accompagnamento, infatti, è fornito di un documento che testimonia davanti a tutti il suo valore perché la certificazione ha valore legale in quanto viene rilasciato solo da enti che sono autorizzati a farlo perché hanno le competenze professionali per poterlo fare. Il certificato gemmologico, quindi, rende la pietra più di valore e permette di venderla meglio perché il suo valore è dimostrato accuratamente proprio dalla certificazione che la accompagna. Come detto, non tutti possono occuparsi del rilascio della certificazione gemmologica ma solo gli enti autorizzati.

A chi rivolgersi per i servizi sui diamanti

Per avere la sicurezza che la pietra sia valutata nel modo migliore, occorre rivolgersi solo a specialisti del settore. Un nome di riferimento per Roma e la sua provincia è quello di IGR Diamanti Roma, un laboratorio gemmologico che da molti anni è il punto di riferimento per tutti gli operatori di settore e anche dei clienti privati che vogliono servizi di qualità. IGR rientra fra gli operatori che sono autorizzati al rilascio del certificato gemmologico e per poter produrre questo effettua delle perizie e delle analisi molto approfondite. La grande competenza del suo staff e la possibilità di poter contare su esperti gemmologi sempre presenti in laboratorio, rende IGR un partner affidabile al quale affidarsi, sempre al fianco del cliente anche per la compravendita delle pietre e per tutti gli altri servizi che possano essere utili quando si parla di un articolo così delicato e prezioso come sono i diamanti ma anche le altre pietre preziose.

Tutti i servizi di IGR Diamanti Roma

IGR Diamanti Roma mette a disposizione dei suoi clienti la sua professionalità e competenza. Portando le proprie pietre preziose, in particolare i diamanti usati, presso il laboratorio di gemmologia di IGR sarà possibile avere una valutazione accurata della pietra, sia attraverso un primo riscontro visivo che poi, su richiesta, una perizia gemmologica. Non è detto, poi, che a seguito della perizia gemmologica debba essere rilasciato anche il certificato del diamante ma è sicuramente un quid in più che può aiutare a rivedere poi più velocemente e con una quotazioni migliore la pietra. Il certificato gemmologico è un documento importante soprattutto per le pietre da investimento oppure se si desidera vendere un diamante incastonato in un gioiello piuttosto datato: in questo modo si potrà riuscire a strappare una valutazione più interessante per avere un piccolo tesoretto che possa far realizzare un altro desiderio.

Navigazione articoli